CONCERTI DELL’ACCADEMIA

CONCERTI DELL’ACCADEMIA

I Cantori di Santomio, scelti per la specificità del loro repertorio che nasce proprio sulla polifonia sacra del ‘500 e ‘600, sono il coro laboratorio della seconda Masterclass dell’Accademia Piergiorgio Righele, un’iniziativa di ASAC Veneto (Associazione per lo Sviluppo delle Attività corali) che inaugura quest’anno la prima edizione del corso biennale di direzione di coro. Domenica 15 dicembre 2013, alle ore 18.30 nella Chiesa di San Giorgio in Gogna, a Vicenza, si terrà il concerto finale, ad ingresso libero, della Masterclass sulla musica sacra del Rinascimento, per la serie dei “Concerti dell’Accademia”. Una due giorni per i venti direttori allievi, che si specializzeranno con il M° Paolo Da Col in questo ambito musicale.
Essere il laboratorio di una Masterclass è un’esperienza formativa molto importante per il coro, che aderisce sempre volentieri a queste proposte. L’iniziativa di Asac ha un significato ulteriore per I Cantori, proprio perché viene intitolata al loro fondatore.

Nel weekend gli allievi avranno a disposizione il coro per fare pratica di direzione, prima nella sede abituale del coro, a Malo, e da domenica pomeriggio nella chiesa di S. Giorgio, a Vicenza, scelta per le sue caratteristiche acustiche, particolarmente adeguate alle esecuzioni corali, e per un motivo affettivo, in quanto luogo molto amato da Piergiorgio Righele, fondatore del coro e maestro di molti direttori di cori in tutta Italia. Per questo a lui è stata intitolata questa nuova scuola di formazione, che si svolge in un biennio, con 10 weekend di lezione, a cadenza mensile, sotto la guida di 14 docenti di chiara fama, e con la collaborazione di 5 cori laboratorio di prestigio, e altrettanti concerti in tutto il Veneto, diretti dagli allievi.

Nascono così “I Concerti dell’Accademia” che vengono offerti al pubblico. Domenica 15 dicembre I Cantori di Santomio saranno diretti da 9 allievi direttori, in un programma che inizia con la Missa “Aeterna Christi munera” a 4 voci, di Giovanni Pierluigi da Palestrina, e prosegue con una serie di mottetti mariani a 4 voci: Gabriel angelus (L. Marenzio), Ave maris stella (T. L. de Victoria), Regina caeli (G. Aichinger), Ave Maria (G. P. da Palestrina). La seconda parte sarà invece dedicata ai mottetti natalizi, a 4 voci: O magnum mysterium, nelle due versioni di T. L de Victoria e di P. Nenna, Dies sanctificatus (G. P. da Palestrina), Angelus ad pastores (A. Gabrieli) e Hodie Christus natus est (L. Marenzio). A conclusione del programma, sarà il M° Nicola Sella, direttore stabile del coro, a dirigere I Cantori in un brano finale “Dum medium silentium” di F. Bianciardi, per salutare così tutti i meastri e il pubblico.

Written by

More posts by:

Leave a comment