Grande festa in Iowa per la graduation degli MBA di CIMBA

Grande festa in Iowa per la graduation degli MBA di CIMBA

Grande festa all’Università dell’Iowa, nello stile delle università americane, con toghe e “cap”, per i 26 manager provenienti da Italia, USA, Botswana, Iran, Russia, India, che sabato 15 luglio hanno concluso i loro corsi di alta formazione manageriale di CIMBA. Dopo gli studi al campus di Paderno del Grappa (TV), hanno trascorso un periodo presso l’Università dell’Iowa, tra le top 25 negli USA e capofila del consorzio di università americane che nella sede veneta offre corsi di alta formazione manageriale, concludendo il ciclo e arrivando alla “graduation”. 16 hanno conseguito il titolo di Master of Business Administration e 10 quello di Executive Certificate in International Management and Strategy (ECIMS). La cerimonia ufficiale è stata presieduta dal direttore di CIMBA, il dott. Al H. Ringleb, e si è tenuta alla presenza delle più alte cariche istituzionali della University of Iowa, tra cui Sarah Gardial, rettore della Tippie School of Business.

Ogni anno, in occasione della graduation, gli studenti, assieme ai docenti e ai “CIMBA advisors” eleggono tra di loro lo “Student of the year”. Per il 2017 sono Giuliano Bordin, manager che lavora a Romano d’Ezzelino e ha conseguito il titolo di Executive Certificate, Jay Coughren per l’MBA full-time e Denis Demini per il corso MBA part-time: a loro è spettato l’onore del discorso durante la cerimonia di consegna dei diplomi. Viene premiato anche il miglior progetto di consulenza che i partecipanti al Master conducono per conto di aziende del territorio: quest’anno è stato il lavoro svolto per Isocell Spa di Laivez (BZ). Anche tra i docenti viene scelto il “CIMBA professor of the year”, riconoscimento che quest’anno è stato attribuito al prof. Goutan Chakraborty di University of Oklahoma, docente di “International Marketing” per il corso ECIMS, e al prof. Pierre Majorique Léger, della Hec Montreal University, che insegna “Management Information System” all’MBA di CIMBA.

I giovani manager in USA hanno seguito le lezioni dell’ultimo modulo formativo, una simulazione reale di un business (una start-up) che hanno creato e portato su un ipotetico mercato competitivo. Un’esperienza che permette loro di applicare le conoscenze apprese nel periodo di lezioni teoriche: due anni per chi ha scelto il part-time, un anno per chi ha invece frequentato il corso in modalità full time. Il soggiorno in Iowa è stato caratterizzato da lezioni e attività accademiche, oltre che dalla partecipazione ad incontri con manager e a visite in aziende della regione, e ad eventi culturali.

Dopo una meritata vacanza, al loro rientro in Italia o nei Paesi di provenienza, ai nuovi diplomati MBA si prospettano nuove opportunità di carriera, come confermano le statistiche, condotte tra gli ex alunni CIMBA: su 120 partecipanti ai programmi MBA tra il 2010 e il 2015, il 98% degli studenti del programma MBA Full-time trova lavoro entro sei mesi dalla fine del corso, e quasi il 90% dei laureati Part-time ha un significativo scatto di carriera entro i due anni dalla fine dell’MBA.

Written by

More posts by:

Comments are now closed.